Nuvola Creativa Festival delle Arti Grammelot – Ovvero della contaminazione iconica

Nuvola Creativa Festival delle Arti
Grammelot – Ovvero della contaminazione iconica
A cura di: Antonietta Campilongo – Collaborazione alla curatela Jada Mucerino
Collaborazione tecnica: Brunella Uva
Inaugurazione 18 marzo 2016 ore 18
Dal 18 al 20 marzo 2016
MACRO (Museo D’Arte Contemporanea Roma) Testaccio – Spazio FACTORY La Pelanda

Piazza Orazio Giustiniani, 4 Roma
Il giorno 18 marzo 2016 alle ore 18.00 si inaugura, presso il MACRO Testaccio – Spazio FACTORY a Roma, la prima edizione del Festival delle Arti “Nuvola Creativa” dal titolo “Grammelot – Ovvero della contaminazione iconica”.
Con la collaborazione degli artisti invitati a partecipare, per tre giorni dal 18 al 20 marzo 2016, sarà affrontato il tema dell’immigrazione dal punto di vista etico, sociale ed intellettuale, mutuato dalla rappresentazione artistica.
Il Festival è promosso dall’Associazione Neworld e da Nwart, con il patrocinio del Comune di Roma e del Municipio Roma I centro.
Nelle rappresentazioni teatrali il Grammelot è quel linguaggio di recitazione onomatopeico che rende fortemente espressiva la narrazione di una storia, attraverso parole inventate, suoni idiomatici, segni e gesti. Anche nell’arte visiva di ogni angolo e cultura del mondo si è disseminato un modo espressivo simile a un grammelot iconico. Non è causale che, dal graffito in poi, i segni siano diventati un linguaggio di comunicazione, prima circoscritto ad ambiti e culture locali, poi, con lo straripamento delle comunicazioni di massa e la circolazione dei singoli, diffuso da un posto ad un altro del pianeta. E proprio i migranti, le nuove generazioni, i figli di immigrati nati e residenti in nuovi paesi, in questa epoca di rivolgimenti storici e sociali, ne rappresentano una larga parte di protagonisti destinati.
Dall’arte d’avanguardia, alla Pop art, all’arte degli ultimi esiti, l’adozione e la mescolanza di nuovi significati hanno creato quella che può definirsi appunto come un grammelot dell’arte visiva.
Quello che Nuvola Creativa desidera fare è proprio aprire le porte dei luoghi dove si fa e si mostra l’arte e far posto alla bellezza della contaminazione culturale.
Mostre
-Sette gocce in terra – Sette stanze dedicate a sette artisti guests
Rosella Barretta, Patrizia Di Poce, Antonella Graziano, Loredana Raciti, Eugenio Rattà, Stefania Scala, Marco Veronese. In esposizione sarà presente l’opera di Dario Fo Nonni e bambiniAforisma di Roberto Malini.
-5 artisti africani della Fondazione Sarenco
Esther Mahlangu, George Lilanga, Kivuthi Mbuno, Maurus M. Malikita, Mikidadi Bush.
-Capoeira Quilombola – Mostra di Agnese Ricchi – Accompagnerà la mostra un video arte che mette in risalto i segni infantili rappresentanti la capoeira danzata nel quilombo.
– L’Associazione Italiana Sommelier, con il progetto BiancoRossoGreen, partecipa alla rassegna Grammelot presentando  due opere che vedono protagonisti i tappi di sughero riciclati. Artisti: Emanuela Barbi/ Dino Colangelo e Albino Palamara
-Grammelot (Museo temporaneo delle arti con scadenza sul fondo)  – Artisti: Liliana Avvantaggiato, Mariagrazia Borhy, Elena Bonuglia, Antonella Catini, Federica Cecchi, Silvio Corteggiani, Simona Cristofari, Michele De Luca, Simonetta De Santis, Monica Di Brigida, Stefania Di Filippo,  Alexander Luigi Di Meglio, Easypop, Daniela Foschi, Fabrizio Garghetti,  Fabio Pop Gismondi, Valentina Lo Faro, Monika Mecarelli, Marco Marassi, Sandra Naggar, Onda Bianca, Piero Petracci Pamela Pintus, Giacomo Sferlazzo, James Philip Thompson, Willow, Lisa Yachia, Grace Zanotto.
Grammelot (The Rainbow) – si propone di far rivivere il percorso emotivo dell’essere umano prima, durante e dopo il suo divenire immigrato. Il ponte dei sentimenti attraversato da chi decide di intraprendere questo viaggio viene interpretato dagli artisti con  sfumature percettive e sensoriali simile al processo che avviene davanti al fenomeno dell’arcobaleno, disegno di luce che crea un collegamento percettibile tra luoghi distanti. A cura di Jada Mucerino Artisti: Giuseppe Amoroso, Anita Artura Agresta, Rolando Attanasio, Giuseppe Barilaro, Barbara Baroncini, Giorgia Cegna, Erika Chiappinelli, Carolina Ciuccio, Antonio Conte, Irene Coppola, Anna e Rosaria Corcione, Giuseppe Corcione, Luisa Corcione, Virginia Dal Magro, Gio’ Di Maggio, Gianluca de Bartolo, Marjan Fahimi, Ada Ferrante, Stefano Galli, Golnar, Annalisa Iadicicco, Gianfranco Irlanda, Angelo Lo Torto, Sasi Menale, Aryan Ozmei, Enzo Pagano, Parlnid Prelashi, Viviana Rasulo, Gerardo Rosato, Fabio Schiattarella, Stefania Spanu, Yuri Tosi, Leticia Yoshinaga, Meng Zheng.
-6 artisti della Galleria Montoro12 di Roma
Lucilla Candeloro, Alfonso Fratteggiani Bianchi, Federico Guerri, Jorge Mayet, Alessandro Procaccioli,  Virginia Ryan, Larissa Sansour.
Partecipazione artistica di Vighen Avetis, Massimo D’Orta, Alfred Mirashi Milot, Annamaria Volpe
Performance
-Afrique di Ismaila Mbaye
-Il primo mattone del tempo alla collaborazione fra i popoli di  Grace Zanotto con Alessandra Camera e Roberto Marsella. Performer: Luigi Pignatelli interpreta il Non Perdono, Super Burka Girl Grace Zanotto – Camouflage Burka, Alessandra Camera – Book Burka, Erika Prisco – Rainbow Burka, Roberto Paciolla – Sleeping Bag Burka, Angelo Pacifico – Super Doctor Burka * Palestine Red Crescent Society
-Coostellare di Rita Mandolini
-A little help di Armando Moreschi
-Gothic City di Davide Cortese
-Mani Azzurre  di Riccardo Marziali
-Tre Imbarcazioni in Mare artisti§innocenti
-Zabaione della Solidarietà di Petra Arndt.
-Esodi di Barbara Lalle e Gianluca Sanguigni con Barbara Lalle e la partecipazione straordinaria di Cathy Marchand – con il  Parruccoro diretto dal Maestro Luca Pellegrini
-Purpureo sanguine potior di Christian Ciampoli
-Scusa per piacere grazie  Onda bianca
-Flussi di Michele De Luca
-Gocce di Butterfly – Comunità di Capodarco
-SocialeOperaCritica (Giochi CapoGrossi) artisti§innocenti.
-Blù performace di Agnese Viviana Perrella e Luca Amitrano
-Hai mai di Valeria Sannino
Readings
-Babelica di Antonella Catini
-Pagine di donna di Parisa Nazari (Iran), Sarah Zurah Lukanic (Croazia)
-Racconti pakistani di Ejaz Ahmad
-L’uomo e il serpente di Valerio Gatto Bonanni
Video
-Documentario Redemption song  Vincitore del premio Rai Cinema al Festival Visioni dal Mondo – 2015 regia di Cristina Mantis; soggetto e sceneggiatura: Cristina Mantis e Cissoko Aboubacar; prodotto da Emanuele Nespeca per Solaria Film & Mario Mazzarotto per Movimento; Film – produttore associato : LAGO Film; musiche originali:Ismayla Mbaye, Badara Seck, Omparty, Chico Cesar, Elie Kamano, Officina Zoe, Darling, Gianfranco Grisi, Nasodoble, Kidida, Alexandros Hahalis
-Film-documento “La canzone di Rebecca” di Roberto Malini – 2012
-Non perdono Direction: Roberto Marsella e Grace Zanotto; D.o.p: Roberto Marsella; Editing: Roberto Marsella e Grace Zanotto; Camera assistant: Giorgio Pignatelli; Make Up and Styling: Barbara Varlese; Music: Debussy, Sonata for Cello & Piano; Luigi Pignatelli interpreta il Non Perdono; Testimonianze: Daniele Amati, Ex dipendente ILVA, Daniela Spera, Legamjonici, Fabio Millarte, Presidente WWF Taranto, Marco D’Errico, Vice-presidente WWF Taranto, Ciro Giannotti, Ex dipendente ILVA
-Moussa Diary di Emiliano Albensi
Video eMMMMe – Porto M. LampedusaUn film documentario di Lorenzo Sibiriu in collaborazione con Askavusa Collective Lampedusa
-collettivo Askavusa Lampedusa – spazio PortoM (video Sergio Nazzaro – musica Agostino Pagliaro)
-Web serie Black Reality a cura di SemiVolanti
Videoart
Qui fa caldo di Enrico Pinasv Borriello, EXTRA-HEIMAT di Federico Iris Osmo Tinelli, Saundscape di NONOIA Lab
Di mare in Terra di Daniela Meza Sigala, CHANT di Aryan Ozmaei. Con titolo di Parlnid Prelashi
Dibattiti
Incontro con: Alessandro Triulzi, Raffaele Savonardo, Marzia Trovato, Elena de Candia, modera Michela Becchis. Accompagerà il dibattito Sékou Diabate con musiche africane scelte.
SCARICA IL PROGRAMMA
SCARICA IL COMUNICATO STAMPA
Alcune opere in mostra

PIERO PETRACCI_In frantumi_cemento su tavola

Mikidadi Bush cm. 80x80 smalti su plywood, 2009

Maurus M. Malikita cm. 80x80 smalti su plywood, 2009

Marjan Fahimi

Kivuthi Mbuno cm. 80x80 smalti su plywood, 2009

George Lilanga cm. 80x80 smalti su plywood, 2004

DANIELA FOSCHI_Fuga_ MISTA SU TELA_80x80_

Annunci