Giuliana Silvestrini_Non posso farne a meno – Finissage 23 Agosto 2015 Scuderie Aldobrandini Frascati

Grande successo di pubblico per la mostra personale “Non posso farne a meno” di Giuliana Silvestrini che ha inaugurato il giorno 8 Agosto 2015 presso le Scuderie Aldobrandini a Frascati.
“Siamo a Frascati, territorio ex pontificio, nelle Scuderie Aldobrandini, luogo preposto alla tutela dei reperti archeologici e progetti culturali di varia natura.
Non è una qualsiasi “scatola bianca” e Giuliana Silvestrini presenta giustamente qui il suo progetto. Non posso farne a meno è legato al tema nobile della memoria. Una memoria intimamente percettiva. E’ composto da tre elementi più una traccia mnemonica.
La prima è un’installazione sospesa, una gigantesca rete da pesca, contiene vesti varie e sotto questa, sul pavimento, un tappeto di terra. Un’immagine emblematica che evoca numerosi ricordi; un provocatorio intreccio semantico. Sulla rete sospesa, le stoffe in disuso e gli abiti annodati testimoniano l’assenza dei corpi. Mentre in basso troviamo le impronte dei nostri passi qui presenti. Sopra la nostra testa, la rete ostacola il nostro procedere e ci obbliga ad assecondarla flettendo il corpo.
L’opera di Giuliana Silvestrini è una sorta di readymade affettivo che lascia  alla nostra immaginazione il compito di riempire volta per volta questo segno intrinsecamente vuoto con: il pescatore di quella vacanza, il vento salato del mare, corpi galleggianti degli uomini senza terra, legami perduti… (…)
Insieme alla traccia visiva dei corpi assenti, avvertiamo nella sala un sottile suono amplificato. Sentiamo la voce dei fruscii registrati nell’armadio; uno spazio sonoro, una presenza immateriale. Percepiamo il movimento delle stampelle e lo strusciare dei vestiti al momento del cambio stagionale. Con il suono l’opera ci riporta a contare il tempo “e le morte stagioni, e la presente e viva, e il suon di lei”. (…)
Dentro lo spazio espositivo, l’artista ci fa entrare nell’immagine della sua stanza (studio) che a sua volta rimanda ad un altro mondo esterno, una finestra fittizia verso la strada… verso l’immagine di fuori, ci ri-“mette al mondo il mondo”. (…)” (Helia Hamedani)
Finissage: 23 Agosto 2015 ore 18.00

1439912079_img_2967-copy---copia

1439912095_img_2993-copy---copia

1439912109_img_2995-copy---copia

1440316150_img_2927

1440316251_img_2931

1440316276_img_2934

1440316299_img_2943

1440316318_img_2945

1440316345_img_2946

1440316412_img_6735

1440316488_img_6739

1440316507_img_6752

1440316542_img_6781

1440316561_img_6816

1440316579_img_6818Foto: @ Dolores Barbetta
“Non posso farne a meno”
di Giuliana Silvestrini

Scuderie Aldobrandini – Piazza Guglielmo Marconi, 6 Frascati (RM)
Testi di Helia Hamedani e Nicoletta Agostini
PRESS OFFICE
ComunicaDesidera  
Roberta Melasecca Architect/Editor/Pr
www.comunicadesidera.com
M.
info@comunicadesidera.com  T. 349.4945612
Annunci